«

»

giu 23 2018

Print this Articolo

GLI INTELLETTUALI DELLA TERRA E LA RIVOLUZIONE DELL’ORTO

al tavolo con Ceretto a Pollenzo

Con la Laurea Honoris Causa ad Alice Waters, all’Università di Slow Food si è aperta la due giorni di confronto della griffe “Coltivare e Custodire”

Chef, attivista e intellettuale del cibo, paladina degli orti scolastici e dell’educazione al gusto nelle scuole, ma riuscita a coltivarne uno fin dentro la Casa Bianca, con la cerimonia di conferimento della Laurea Honoris Causa ad Alice Waters da parte dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, introdotta dal fondatore di Slow Food Carlo Petrini, si è aperta “Coltivare e Custodire”, una due giorni di confronto di scena oggi e domani voluta dalla cantina Ceretto, proprio all’Ateneo della Chiocciola. Dove, la prestigiosa griffe del Barolo, domani farà sedere attorno ad un tavolo gli intellettuali della terra, scrittori, scienziati, chef, ma anche creatori di idee e progetti innovativi, tutti campioni delle buone pratiche mondiali negli ambiti della difesa dell’ambiente e dell’agricoltura sostenibile, per parlare de “La rivoluzione dell’orto”, e disseminare i valori che ispirano il loro agire e premiarne i risultati: da Petrini allo chef tristellato Enrico Crippa che nel suo ristorante Piazza Duomo di Alba cura un orto biodinamico ai piedi dell’azienda Ceretto i cui prodotti sono alla base della sua cucina nel progetto di alta cucina voluto dalla stessa famiglia piemontese; da Massimo Spigaroli, chef e proprietario del ristorante stellato Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense, a Victoria Sweet, medico statunitense che ha introdotto il concetto di Slow Medicine, insieme alla Waters, moderati dal rettore Andrea Pieroni.

Ma ci saranno anche altri dibattiti con il produttore Bruno Ceretto, Petrini, la Waters e il presidente Coldiretti Roberto Moncalvo alla Tenuta Monsordo Bernardina ad Alba sul “Le Buone Pratiche 2018”, ma anche tanti laboratori didattici per i più piccoli, dove imparare a curare e conservare i semi, o anche il Pollenzo Food Lab, un workshop sulla sostenibilità del caffè e sul perché buttare i fondi di caffè è uno spreco. E non poteva mancare la pausa pranzo gourmet, nelle tradizionali Tavole Accademiche dell’Ateneo: un pranzo stellato a 6 mani, domani a Pollenzo, in cui in collaborazione con la Brigata delle Tavole Accademiche, Alice Waters, chef e proprietaria del ristorante Chez Panisse di Berkeley, Enrico Crippa, e Massimo Spigaroli, propongono un loro “piatto d’autore” che mette a valore la semplicità e la stagionalità dei prodotti dell’orto. Fonte: WineNws, 22.06.2018

Permanent link to this article: http://www.slowfoodvalliorobiche.it/?p=23028